Condividi questo
26 Novembre 2018

I film sono dominati da un piccolo numero di vecchi compositori?

La settimana scorsa, un lettore ha inviato una mail per chiedere "Quanti compositori lavorano effettivamente a Hollywood ?!" Poi hanno aggiunto: "Mi sembra che gli stessi vecchi abbiano segnato tutti i film".

È una grande domanda, quindi ho pensato di dare un'occhiata e, lungo la strada, vedere cos'altro avrei potuto scoprire sui compositori di film.

Ho usato il mio set di dati di tutti i film usciti nei cinema statunitensi negli anni trenta tra 1988 e 2017 e focalizzato su tutti coloro che hanno ricevuto un credito da compositore.

I migliori compositori governano il settore

Attraverso il mio set di dati di trent'anni di film, le persone 4,749 hanno ricevuto un credito compositivo. La stragrande maggioranza dei compositori di film non ha lavorato su un altro film dopo quel primo credito (anche se potrebbero aver lavorato su altri tipi di contenuti, come ho affrontato in una sezione successiva). Meno di un terzo ha ricevuto due o più crediti di composizione e solo gli 204 hanno ricevuto più di dieci crediti per la composizione di film - è solo 4.3% di compositori di film. Un piccolo numero di compositori prolifici domina davvero il mercato. Hans Zimmer ha realizzato film 112 per oltre trent'anni e quei film hanno incassato poco meno di $ 30 miliardi al botteghino globale se aggiustati per l'inflazione.

In effetti, i migliori compositori di film 20 (come definito dal totale incasso al box office) rappresentano il 48.2% di tutti i soldi incassati nei film studiati in questi trent'anni.

Riuscire a fare un buon punteggio nei loro 50

Il lettore ha suggerito che i compositori di film sono "vecchi". Questo è un termine molto soggettivo e non sto cercando di contestarlo qui. Quello che posso fare è guardare l'età media dei compositori e vedere come questo si confronta con l'età media per altri ruoli.

Ho raccolto date di nascita per i miei compositori (se disponibili), che ci permettono di vedere quanti anni avevano quando i loro film sono stati pubblicati. L'età media dei compositori cinematografici nei film di maggior successo di 200 (1988-2017) era di 46.6 anni. Questo è in costante aumento; l'età media di 1988 era di 41.4, ma da 2017 era cresciuta fino a 54. Tra i compositori più giovani del mio set di dati c'era Markéta Irglová chi era solo 19 anni quando Una volta è stato rilasciato, nel quale ha recitato, oltre a cantare e comporre. Ha vinto insieme un Oscar per la miglior canzone originale.

Il più vecchio è incerto in quanto le date di morte sono più difficili da trovare rispetto alle date di nascita. Non è possibile sapere se qualcuno era vecchio quando il film è stato rilasciato o era già morto. I compositori possono ricevere crediti sui film molto tempo dopo che hanno ... beh, hanno iniziato a decomporsi. Uno di questi è Bernard Herrmann, che è l'unico credito del compositore sul remake di 1998 di Psycho, nonostante muore 23 anni prima.

Alcuni anni fa, ho studiato l'età di scrittori, produttori e registi quindi posso confrontare i dati dei compositori con quei ruoli. I miei studi originali riguardavano solo i film di maggior successo di 100, ma forniscono comunque un confronto interessante. In 1995, tutte le età erano abbastanza simili ma col passare del tempo, l'età media dei produttori e dei compositori è aumentata più rapidamente di quella di altri ruoli. In 1995, i compositori erano i più giovani di questo gruppo mentre da 2014 erano diventati i più vecchi.

19 dei compositori di film 20 sono uomini

Nella mia passata ricerca di genere, ho scoperto l'enorme disparità di genere tra i compositori di film, quindi la sezione che segue non sarà una sorpresa per i miei lettori abituali. In 2017, gli uomini rappresentavano il 95.3% di tutti i compositori su film. Altri ruoli maschili includono cineasti (92%), registi (84%) e scrittori (83%). Negli ultimi tre decenni, gli uomini hanno rappresentato il 96.1% dei crediti per la composizione di film.

Dove sono provenienti da?

Nonostante il fatto che 68.3% dei film nel mio studio fosse americano, solo il 38.5% dei compositori di film che hanno lavorato su di loro sono nati negli Stati Uniti.

Cos'altro possono fare?

Terminiamo il nostro viaggio guardando ciò che altri compositori hanno fatto al di fuori dei lungometraggi. La maggior parte dei compositori ha anche ricevuto crediti nel dipartimento musicale sul mio set di dati di film, come suonare uno strumento o dirigere. Dopo i lavori legati alla musica, l'altro credito più comune è stato quello del produttore, con quasi un quinto dei compositori di film che hanno ricevuto anche un film che ha prodotto credito ad un certo punto. Infine, al di fuori dei film nel set di dati, i compositori hanno anche creato musica per altri tipi di produzioni. Due terzi dei compositori hanno anche composto musica per cortometraggi. Poco più della metà ha composto per programmi TV e documentari, ma solo 6.5% ha anche composto per videogiochi.

Note

I dati per la ricerca di oggi sono stati forniti da IMDb, Wikipedia, Box Office Mojo e The Numbers / Opus Data.

Le date di nascita per compositori meno famosi sono difficili da trovare. Nel complesso, ho trovato date di nascita per 58.9% di crediti per compositori su tutti i film e 75.7% per i migliori film di incassi 200. C'è ovviamente un forte pregiudizio verso i compositori più noti, il che significa che l'età media di tutti i compositori che lavorano è probabile che sia leggermente inferiore. Questo è il motivo per cui mi sono limitato ai film di maggior incasso nelle classifiche di età sopra.

Tutti i discorsi di "età" si riferiscono all'età del compositore alla data della prima uscita, in genere la versione teatrale degli Stati Uniti. Il vero lavoro di composizione sarà completato entro un anno dalla pubblicazione e quindi se sei più concentrato sull'età del compositore quando hanno iniziato a lavorare sul film, allora una regola approssimativa sarebbe quella di rimuovere un anno dall'età mostrato.

Per determinare il genere pubblico di un compositore, ho usato dati disponibili pubblicamente, pronomi (come nelle biografie) e analisi del nome (cioè se 99% di persone chiamate Daniel sono maschi allora ho considerato ogni Daniel con un genere sconosciuto come maschio). Apprezzo che questa ricerca non tenga conto della fluidità di genere o di altre forme di autoidentificazione. Questa non è una scelta consapevole, ma piuttosto una conseguenza del fare ricerca su questa scala. Se qualcuno può suggerire un modo per portare questo a bordo nel processo di ricerca, allora sono molto interessato a sentirlo. per favore fammi uno squillo e possiamo parlarne.

Se c'era qualcuno per il quale non potevo determinare in modo attendibile un genere, allora non erano inclusi nelle classifiche che mostravano una divisione percentuale tra i compositori maschi e femmine. Anche se questo non è l'ideale, non ho motivo di pensare che queste persone si orientino verso un genere rispetto ad un altro, ed erano anche una piccola percentuale del mio set di dati complessivo. Per la stragrande maggioranza del periodo in cui ho studiato, i compositori hanno molte probabilità di essere identificati pubblicamente in modo binario, indipendentemente dai loro veri sentimenti o identità. Questa ricerca parla di come i compositori vengono giudicati dall'esterno e che è l'identità di genere rivolta al pubblico che conta di più quando si tratta di discriminazione.

La posizione della carta natale combina le variazioni dei paesi nel loro paese attuale, ad esempio, le persone nate nella Germania orientale e occidentale sono elencate sotto "Germania".

Epilogo

Grazie al lettore che ha posto la domanda originale ma che voleva rimanere anonimo. Sono passati più di tre anni dall'ultima volta che ho guardato all'età e in quel periodo le mie capacità e i miei metodi di ricerca sono migliorati. Pertanto, quando si confrontano i miei nuovi dati con quelli vecchi per l'età di scrittori, produttori e registi, sento che manca qualcosa. Se ti interesserebbe vedermi tornare indietro e rifare la ricerca originale legata all'età ad un livello più profondo, fammi uno squillo.

Condividi questo

Risposte 4

  1. Dee Ryder Novembre 26, 2018 a 10: 46 am #

    Grazie per questo Stephen. Leggere davvero affascinante come sempre.

  2. Andrew Graeme Novembre 26, 2018 a 4: 49 pm #

    Ci sono buone ragioni per cui i compositori delle colonne sonore dei film sono più vecchi di quanto la maggior parte della gente immagina dovrebbero essere - ci vogliono alcuni decenni per imparare a scrivere una colonna sonora di un film!

    La maggior parte degli aspiranti compositori immagina che lo sceneggiatore siediti da solo nel suo studio di casa, scarabocchiando sui righi, mentre armeggia su un pianoforte. Anche se questo può essere vero per una piccola parte del tempo, la maggior parte del lavoro comporta l'essere parte integrante della squadra che realizza un film. Ciò significa essere in uno studio, con il regista e spesso molti altri, "individuare gli stimoli e lavorare sul suono.

    La maggior parte degli sceneggiatori inizia come arrangiatori e / o editori musicali e sono quelli a cui l'editor si rivolge, per dire loro che 3.5 secondi sono stati tolti dalla scena 18 sulla pagina 57, quindi la musica deve ora essere 3.5 secondi più corta!

    "Come l'orchestra è già stata registrata, devi solo fare la tua magia nel computer!"

    Ciò significa che il nostro aspirante aspirante Hans Zimmer dovrà aver avuto un'ottima formazione musicale e probabilmente avrà completato un MA in composizione o qualche altra formazione pertinente o esperienza in composizione e orchestrazione. Questo sarà seguito da molti, molti anni come editore musicale, arrangiatore e poi, se lui o lei è molto fortunato (e molto bravo!) Come compositore di musiche secondarie in un film.

    Dopo alcuni decenni di musica incidentale, potrebbero eventualmente finire un concerto, scrivendo un tema televisivo.

    Da qualche parte in tutto quel viaggio, dovranno prendere un agente se devono sopportare anche una minima possibilità di atterrare una seria commissione cinematografica. Senza un agente, non hanno assolutamente alcuna possibilità di sbarcare "The Big One" a meno che non diventino incredibilmente fortunati o "conoscano qualcuno"!

    Tutto ciò richiede tempo e quella via per il successo sta prendendo sempre più tempo ed è per questo che i compositori di colonne sonore raramente sono di primavera e stanno invecchiando!

    Scrivere colonne sonore è probabilmente un campo molto più competitivo di qualsiasi altro nel mondo del cinema e chiunque pensi di prendersi del tempo libero per crescere una famiglia semplicemente cadrà nel dimenticatoio - pochissime donne sono pronte a fare quel sacrificio e io per primo non posso biasimarli !

  3. David Japp Novembre 26, 2018 a 5: 24 pm #

    affascinante! molto sorprendente che Alexandre Desplat non sia quotata ai botteghini per i migliori compositori
    david

Lascia un Commento